top of page

IL PROGETTO

Urbee è prima di tutto un questione di sostenibilità e un gioco collettivo. 

Poi, è il primo progetto di apicoltura urbana di Napoli. Ci sono tre arnie, 180.000 api da adottare,  un orto urbano, e una serie di prodotti fighi da acquistare (work in progress!).

La storia di Urbee è semplice. E parte dallo chef Giuseppe Iannotti, patron del Krèsios**. Nel 2022, Intesa Sanpaolo ha affidato a Giuseppe la gestione di tre outlet nello storico Palazzo Piacentini - un bistrot, il Luminist; un cocktail bar, Anthill; un fine dining, il 177 Toledo. E lui ha deciso di farci anche delle arnie. 

Siccome Urbee è un gioco, ha delle regole. E sono tre. Uno, ogni arnia ha il nome di uno storico quartiere di Napoli: Forcella, Pignasecca, Sanità. Due, ogni arnia ha una regina: Titina, Pupella, Sophia. Ogni arna ha anche un fuco: Diego, Totò, Massimo. Tre, ogni ape è adottabile. Tu per ora puoi fare tre cose. Uno, adottare un'ape e ricevere un certificato di adozione. Due, adottare un piccolo SCIAME di api. Tre, adottare una delle tre regine o uno dei tre fuchi, venire a visitarci, ricevere del miele, e molto altro (...). Per fare ognuna di queste tre cose, scorri su e vai su "negozio". 

Per domande, curiosità o proposte di collaborazione, scrivici su info@urbee.it

bottom of page